Al via la nuova funzionalità di Instagram che permette di pubblicare da desktop

pubblicazione desktop

Novità in arrivo per il colosso di Zuckerberg: stiamo parlando della possibilità di pubblicare i contenuti su Instagram tramite il desktop. Si tratta di una funzionalità tanto attesa in quanto finora si poteva solo utilizzare degli strumenti (a pagamento) per poter pubblicare contenuti sulle piattaforme social.

pubblicazione desktop

A breve, collegando l’account Instagram alla pagina Facebook e tramite il Creator Studio (lo strumento di Facebook Page Management che permette di gestire i contenuti e i messaggi delle pagine e analizzare gli insight), sarà possibile attivare questa nuova funzionalità. Facebook Business fornisce una guida sui passaggi da eseguire per poter usufruire della funzione. Ci sono però delle premesse e delle considerazioni da fare:

  • per collegare l’account Instagram alla pagina Facebook, è necessario passare alla versione Business del profilo
  • la nuova funzionalità è in roll-out e quindi non è attiva per tutte le pagine
  • è possibile pubblicare contenuti su Instagram e video su IGTV, ma non ancora le stories; inoltre alcuni filtri, effetti o adesivi potrebbero non essere disponibili in Creator Studio.

Non sappiamo ancora quali saranno le reali funzioni che verranno implementate con questo passaggio, ma sarà un passo in più che si attua in quel processo di unificazione del mondo Zuckerberg.

Fonti:

Instagram, finalmente è possibile pubblicare da desktop di Veronica Gentili

HIT MANIA TRAILER – I trailer più popolari di Giugno 2019

trailer

Anche questo mese ritorna la rubrica #HitManiaTrailer con la classifica dei trailer più popolari sui social nel mese di Giugno. A sorpresa, al primo posto troviamo il trailer ufficiale non di un film ma di una serie TV targata Netflix: stiamo parlando dell’attesa terza parte de La Casa di Carta con un Engagement Score di 183.8K703.8K video views totali.

 

Nonostante le visualizzazioni totali maggiori (1.5M), il trailer ufficiale di Frozen 2 si ferma in seconda posizione con un Engagement Rate di 113.1K. Altri due titoli distribuiti da Walt Disney Pictures Italia sono presenti all’interno della top ten: benchè sia stato lanciato ad inizio aprile, il trailer ufficiale de Il Re Leone continua ad ricevere ottimi riscontri dall’audience, ottenendo il sesto posto della classifica con un Engagement Rate di 57.1K e 654.8K video views totali, mentre il nuovo trailer di Onward si posiziona al nono posto con un Engagement Rate minore (22.9K), ma un totale di video views maggiore (1.1M).

Per gli amanti del genere d’azione, in classifica possiamo trovare al quinto posto il trailer ufficiale di Rambo Last Blood che ottiene un Engagement Rate di 60.3K e 902.4K video views totali e al settimo posto il secondo trailer italiano ufficiale di Hobbs & Shaw (lo spin-off di Fast & Furious) con 1.1M video views totali e 54.7K di Engagement Rate.  Invece al quarto posto si posiziona il teaser trailer di Le Mans ’66 – La Grande Sfida che ottiene 253.5K video views totali e un Engagement Rate di 76.3K. Infine al decimo posto in soli tre giorni dal lancio, il trailer di Charlie’s Angels arriva a 636.4 video views totali con un Engagement Rate di 22.8K.

In ottava posizione troviamo il trailer di Arrivederci Professore, il nuovo film di Notorious con Johnny Deep, con 1.4M video views totali e un Engagement Rate di 22.9K.

Sul podio, insieme a La Casa di Carta e a Frozen 2, possiamo trovare un’altra serie TV Netflix: arrivato alla sua terza stagione Stranger Things con il suo trailer ufficiale arriva a 271.6K video views totali con un Engagement Rate di 82.7K.

Non dimenticate di tornare su Hit Mania Trailer per scoprire le evoluzioni della classifica nel mese di Luglio o scriveteci a hitmaniatrailer@bradek.it se desiderate che i vostri trailer appaiano in classifica.

Arriva Facebook Study, l’app che pagherà gli utenti per tracciare i propri comportamenti mobile

Arriva ufficialmente Facebook Study, l’applicazione con la quale Facebook pagherà i suoi utenti per monitorare le loro azioni sui dispositivi mobile.

Come funziona

Study monitorerà quali app sono installate sul telefono di un utente, il tempo trascorso utilizzando tali app, la nazione di appartenenza e altri dati aggiuntivi. Facebook afferma, però, che non registrerà alcun contenuto specifico, inclusi i messaggi, le password e i siti web visitati. Inoltre, si aprirà con una serie di schermate che descrivono il tipo di dati che l’app raccoglie e come verranno utilizzati.

Facebook Study

Facebook manderà dei messaggi per invitare gli utenti selezionati come parte dello studio a scaricare l’app dal Google Play Store. Durante la registrazione, gli utenti vedranno una descrizione di come funziona l’app e quali informazioni condivideranno con Facebook, in modo che possano confermare o meno la volontà di adesione.  Tutto questo sarà accessibile prima che i partecipanti forniscano informazioni personali sulla ricerca di mercato all’app: parole chiavi di questa iniziativa sono infatti trasparenzasicurezza gestione responsabile delle informazioni. Chiunque usi l’app verrà ricompensato per aver contribuito alla ricerca, ma solo le persone di età pari o superiore a 18 anni potranno partecipare allo studio e tutti i partecipanti saranno in grado di rinunciare in qualsiasi momento.

Facebook Study

Che informazioni raccoglie

Attraverso Study, Facebook raccoglierà ed analizzerà informazioni tra cui:

  • Le app installate sul telefono di un partecipante
  • La quantità di tempo trascorso utilizzando tali app
  • Paese del partecipante, dispositivo e tipo di rete
  • Nomi delle attività e delle funzioni delle app utilizzate dai partecipanti

Facebook Study non raccoglierà invece ID utente, password o qualsiasi contenuto privato del partecipante, come foto, video o messaggi. Inoltre, non potrà vendere le informazioni dall’app a terze parti o riutilizzarle per il targeting di annunci.

Dove, quando e in che modalità sarà disponibile il servizio

Il lancio di Study, che avverrà inizialmente negli Stati Uniti e in India,  subirà continui miglioramenti ed espansioni in altri paesi nel tempo. L’app sarà disponibile solo su Android e l’età degli utenti verrà verificata facendo riferimento all’età indicata sul proprio account Facebook. Per poter essere pagati, i partecipanti dovranno anche disporre di un account PayPal, ma non è ancora noto quanto Facebook pagherà le persone per usare l’app; ciononostante il colosso di Zuckerberg assicura che “tutti i partecipanti alla ricerca saranno ricompensati”.

 

Fonti:

The Verge: https://www.theverge.com/2019/6/11/18661595/facebook-study-app-monitor-phone-usage-pay

Facebook Newsroom: https://newsroom.fb.com/news/2019/06/study-from-facebook/

Tech Crunch: https://techcrunch.com/2019/01/29/facebook-project-atlas/

 

Facebook aggiorna il suo algoritmo: sono ancora i video a “regnare”?

 

Da sempre il video è considerato il “re” dei contenuti multimediali, ma con l’ultimo aggiornamento dell’algoritmo di Facebook, sono emersi nuovi fattori che impattano sul posizionamento dei video sulla piattaforma. Tali fattori sono la “fidelizzazione“, la “durata del video e delle visualizzazioni” e l'”originalità“. Questi tre elementi sono particolarmente rilevanti, in quanto Facebook darà un maggior peso a:

  • video più ricercati dal pubblico e più visti di settimana in settimana (tipico esempio è “Harley Davidson“, che condivide regolarmente video come parte del loro pilastro di contenuti “Storie in libertà”)
  • durata delle visualizzazioni e dei video stessi, ai quali Facebook darà maggiore visibilità se risultano coinvolgenti, ovvero se catturano l’attenzione per almeno un minuto (vedasi il caso Lululemon UK)
  • originalità dei contenuti, i quali fanno sì che Facebook non limiti la monetizzazione in caso di digital advertising (vedasi il caso Unilad).

Cosa cambia nelle strategie di Social Media Marketing?

Affinché i propri contenuti generino visualizzazioni ed engagement (coinvolgimento), è necessario considerare alcuni elementi:

  • Opportunità di collaborazione ovvero sponsorizzazioni con creator professionisti. In questo contesto, sono gli Influencer ad attirare la maggior parte delle visualizzazioni su Facebook, con il 56% delle visualizzazioni totali.

 

Video Facebook

 

  • Less is more, in quanto è bene assicurarsi che i propri contenuti offrano valore ai fan (vale a dire “investire in qualità, non in quantità“). Un esempio è Fender, che sfrutta il video di Facebook al massimo delle sue potenzialità tramite sessioni di video “dal vivo”. Si pone cioè l’utente finale al centro dell’esperienza.
  • Posizionamento degli annunci: data la crescente concorrenza tra Apple TV +, Disney + e YouTube, è auspicabile pensare che Facebook offrirà agli inserzionisti costi sempre più competitivi, riducendo i prezzi dei posizionamenti video. L’ideale sarebbe quindi individuare un pubblico di nicchia e anticipare i concorrenti nel colpirlo. È un approccio più mirato, che tiene conto di un budget di prova separato, e si concentra esclusivamente sui posizionamenti video. 

In sintesi, non bisogna pubblicare per il gusto di farlo, bensì tenendo conto di una solida strategia di contenuti a tutto tondo, che racconti una grande storia. È importante cercare opportunità di sponsorizzazione per allineare il proprio brand con creatori di contenuti video professionali. Infine, se il budget costituisce un fattore limitante, può risultare vantaggioso sfruttare in maniera intelligente i posizionamenti degli annunci.

 

Fonti:

The Drum: “Is video still king, given the latest Facebook algorithm change?” (https://www.thedrum.com/opinion/2019/05/13/video-still-king-given-the-latest-facebook-algorithm-change?utm_campaign=Newsletter_Daily_EuropeWeekend&utm_source=pardot&utm_medium=email)

Facebook for media: “Best practice e aggiornamenti su video e monetizzazione” (https://www.facebook.com/facebookmedia/blog/best-practices-and-updates-on-video-and-monetization)

Online Video.net: “Video Influencers Get 84% of YouTube Views, 56% of Facebook Views” (http://www.onlinevideo.net/2018/06/video-influencers-youtube-views-facebook/)

 

Instagram: in arrivo i “Branded Content Ads”

Influencer

La scorsa settimana Instagram ha implementato una nuova funzione che permette agli inserzionisti di promuovere i contenuti organici brandizzati degli influencer per raggiungere un pubblico più ampio. Grazie al nuovo tool, gli influencer avranno una nuova opzione grazie alla quale permetteranno ai propri business partner di promuovere i propri post.

I brand avranno accesso ad un pool di utenti maggiore, inclusi coloro che non seguono né l’influencer, né il brand. Prima di questa nuova feature, i brand, potevano raggiungere esclusivamente i follower dell’influencer il cui post veniva sponsorizzato. Adesso, invece, sarà possibile targetizzare un numero maggiore di utenti, andando a beneficiare e dare maggior visibilità sia all’influencer che al brand in questione, sfruttando così nuove sinergie.

Questa funzione, chiamata “Branded Content Ads” ed attualmente ancora in fase di beta testing, era una delle feature più richiesta dalle aziende. Dal blog del gigante social, si annuncia che la feature sarà disponibile a tutti i marketer dal 17 Giugno.

Una nota importante è che Instagram vuole tutelare la trasparenza specificando nel post che il contenuto è soggetto ad una partnership a pagamento con un determinato brand. Questo anche per evitare di incappare in multe o sanzioni dalla Federal Trade Commission.

Instagram, non ha solamente pensato ad incrementare le vendite degli spazi di inserzioni. Infatti la piattaforma sta implementando diverse feature per incoraggiare gli utenti ad acquistare prodotti direttamente da Instagram, volte ad incrementare i ricavi derivanti dall’attività e-commerce. Una di queste feature, in fase di beta testing, permetterà agli utenti di acquistare e pagare i prodotti desiderati senza lasciare l’applicazione.

 

Fonti: “Instagram now lets brands boost organic posts as ads” di Robert Williams

HIT MANIA TRAILER – I TRAILER PIÙ POPOLARI DI MAGGIO 2019

Ritorna la rubrica #HitManiaTrailer con la classifica dei trailer più popolari sui social nel mese di Maggio e a conquistare il primo posto è proprio un titolo da paura. IT CAPITOLO DUE (distribuito da Warner Bros. Pictures Italia) domina il podio con il teaser trailer lanciato ad inizio del mese: Engagement Score di 170.9K e 2.2M di visualizzazioni video totali sono i risultati che ha ottenuto il secondo capitolo dell’horror tratto dall’omonimo libro di Stephen King.

Al secondo posto, nonostante le visualizzazioni video totali maggiori (che ammontano a 2.8M), Spider-Man: Far From Home ottiene un Engagement Score di 113.8K con il secondo trailer ufficiale lanciato nei primi giorni di Maggio.

Per l’universo Disney, tre sono i titoli che compaiono all’interno della top ten di questo mese: sul podio al terzo posto, Maleficent – Signora del Male con il suo trailer ufficiale raggiunge un Engagement Score di 107.8K e 1.5M visualizzazioni video totali; mentre al nono posto, pur essendo stato lanciato il mese scorso, resiste il trailer ufficiale del live-action de Il Re Leone con 435K di visualizzazioni video e un Engagement Score di 36.5K; terzo, ma non meno importante, al decimo posto si posiziona il teaser trailer di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker che ottiene 1.1M visualizzazioni video e 28.4K di Engagement Score.

Sul fronte del genere family-animation, all’interno della classifica possiamo trovare anche il trailer ufficiale de Il piccolo Yeti della Universal Pictures che, all’ottava posizione, raggiunge un Engagement Score di 37.4K e 852.1K visualizzazioni video.

Alle posizioni centrali troviamo dal quarto al settimo posto rispettivamente: il teaser trailer di Terminator – Destino Oscuro (20th Century Fox) con E.S. di 100.2K e 249.1K visualizzazioni video, il trailer ufficiale di Arrivederci Professore (Notorious Pictures) con E.S. di 77.3K e 1.5M visualizzazioni video, il trailer ufficiale di Downton Abbey (Universal Pictures) con 380.6K visualizzazioni video e 5.5K di E.S e il nuovo trailer ufficiale di C’era una volta…a Hollywood (Sony Pictures) con un E.S. di 45.1K e 545.8K visualizzazioni video.

Non dimenticate di tornare su Hit Mania Trailer per scoprire le evoluzioni della classifica nel mese di Giugno o scriveteci a hitmaniatrailer@bradek.it se desiderate che i vostri trailer appaiano in classifica.

 

 

THE FUTURE IS PRIVATE – il punto della situazione sulla conferenza F8 di Facebook

A pochi giorni dalla conclusione dell’F8, la conferenza annuale tenuta da Facebook per gli sviluppatori, è giunto il momento di tirare le somme

Proviamo a raccogliere tutte le novità ed i cambiamenti a cui il mondo dei social sta andando incontro. Innanzitutto, Mark Zuckerberg ha tenuto a precisare sin dalle prime battute di questa conferenza che il futuro delle piattaforme vedrà il suo fulcro nella privacy, in una sorta di ritorno alle origini per l’azienda.

THE FUTURE IS PRIVATE sembra risuonare risuonare quasi come un monito per la stessa azienda, rimasta coinvolta – appena lo scorso anno – in uno dei più grossi scandali mediatici riguardanti il rispetto della privacy dei propri utenti.

Sicurezza, interazioni private, crittografia end-to-end ed archiviazione dei dati saranno le parole chiave di questo cambiamento. Se prima Facebook veniva visto come una sorta di piazza virtuale, nel futuro della piattaforma verrà data molta più rilevanza ai gruppi, agli eventi e ai nuovi amici. Il focus, quindi, saranno gli interessi in comune. In merito a questo cambiamento, verranno implementate delle nuove funzioni quali ad esempio:

  • il feed personalizzato per le attività presenti all’interno della community nella quale si è iscritti;
  • l’aggiunta di nuovi strumenti per community specifiche (come ad esempio giochi, buy and sell, lavoro, ecc…);
  • lo sviluppo della feature Meet New Friends.

Inoltre il blu – colore sin dalle origini rappresentativo dell’azienda – verrà estremamente ridimensionato per lasciare più spazio al bianco ed al grigio. Un design accattivante, molto più fresco e pulito e già riscontrabile nella versione più recente del software.

A chiudere il pacchetto di innovazioni sul lato Facebook, l’azienda rilascerà una nuova feature chiamata Secret Crush.

Il funzionamento della feature ricorda quello delle app per incontri e pare essere piuttosto intuitivo. Sarà possibile creare una lista, composta da un massimo di 9 persone per cui si nutre interesse, al quale l’applicazione invierà una notifica unicamente nel caso in cui il sentimento è ricambiato. Questa funzionalità rappresenta una sorta di evoluzione della precedente Facebook Dating, ed è intuibile anche dalla sua disponibilità limitata agli utenti registrati alla suddetta app.

Come se non fosse abbastanza, le novità arriveranno anche su Facebook Messenger, Instagram e Whatsapp.

Entro il 2020, infatti, queste potrebbero divenire molto più collegate di quanto si immagini. La chat cross-platform sarebbe quindi il passo successivo per l’evoluzione delle tre applicazioni, implementando quindi la possibilità di mandarsi messaggi attraverso programmi differenti. In aggiunta, per quanto riguarda Messenger le innovazioni saranno corpose e potrebbero arrivare già a partire da fine anno. Una nuova veste grafica ed una rinnovata leggerezza saranno il fulcro dell’app di messaggistica. Questa infatti:

  • darà sempre più spazio alle storie dei propri amici;
  • permetterà un caricamento più intuitivo dei video;
  • introdurrà una nuova funzione di status.

Arriveranno anche gli annunci di lead generation: accessibili da Facebook Manager, rappresenteranno un’occasione per gli inserzionisti di coinvolgere i clienti – acquisiti o potenziali – tramite l’advertising.  Si avrà inoltre la possibilità di fissare appuntamenti direttamente in chat.

Meno corposi, ma non meno importanti, saranno i cambiamenti che coinvolgeranno Instagram. Verranno integrate alcune funzioni già presenti su Facebook, come ad esempio la possibilità di effettuare delle donazioni direttamente all’interno delle stories. Verrà data molta più importanza all’e-commerce, permettendo agli utenti di acquistare dei prodotti direttamente dai post dei content creator, attraverso la pagina Explore dell’app. Al momento sono 55 i creator (ed una ventina di brand) che hanno aderito alla fase embrionale del programma.  Grazie a questo, potranno inserire nel tag delle loro foto un link all’acquisto del prodotto. Instagram percepirà una percentuale dalle transazioni, anche se questa attualmente non è stata dichiarata.

Per quanto riguarda Whatsapp invece, le novità principali riguarderanno la versione API e la Business app (già utilizzate dalle aziende per automatizzare la risposta ai messaggi). Sarà implementata la possibilità di mostrare il proprio catalogo prodotti ai clienti potenziali. In arrivo nei prossimi mesi.

 

Hit Mania Trailer vince l’Interactive Key Award 2018

Premiazione Interactive Key Award

Hit Mania Trailer, la classifica dei trailer più popolari sui social network, ha vinto l’Interactive Key Award nella categoria “Tecnologia e Innovazione”, giunto alla sua diciannovesima edizione. Gli oltre duecento lavori iscritti sono stati valutati da una giuria di quaranta esperti del settore tra direttori marketing, creative director, ed esperti di comunicazione e giornalisti.

Hit Mania Trailer è un’infografica dinamica che mostra in tempo reale le performance dei trailer lanciati sui social network italiani e monitorate in diversi intervalli temporali.

I trailer rappresentano il driver principale della comunicazione di un film, e sono tra i contenuti più popolari in assoluto su Internet. Su di essi si concentra una parte significativa degli investimenti delle case di distribuzione cinematografica, e l’analisi dei risultati è un momento di grande importanza nella valutazione della strategia di digital marketing.

Hit Mania Trailer nasce dall’incontro tra le due anime di Brad&K Productions: l’agenzia digital e l’area editoriale.

La passione come editori di Screenweek, l’attenzione e la curiosità rispetto a tutto ciò che accade intorno al debutto di un trailer e l’esperienza, ormai ventennale, dell’agenzia digital nell’affiancarsi alle principali distribuzioni cinematografiche (come The Walt Disney Company Italia, Universal Pictures Italia, Warner Bros. Italia, Twenty Century Fox , 01 Distribution, Vision Distribution, Lucky Red,  Adler Entertainment, M2 Pictures, Notorious Pictures) nei lanci di quello che rappresenta il contenuto premium per la promozione di un film, hanno reso possibile questo progetto e questo traguardo.

Soddisfare le esigenze di misurazione dei nostri clienti con analisi sempre più accurate, sempre più veloci e di immediata lettura, è stato il seme dell’idea, Hit Mania Trailer la sua naturale risposta.

In collaborazione con Datalytics, partner tecnico dell’agenzia per il social media monitoring,  Hit Mania Trailer mette a disposizione del lettore dati qualitativi, oltre che quantitativi: le posizioni in classifica sono infatti mostrate per engagement score, un parametro che tiene conto delle interazioni degli utenti. L’engagement score viene calcolato come la somma di reaction, commenti e condivisioni ottenute dal trailer su Facebook e YouTube (i due social più usati per la fruizione di contenuti video), attribuendo però alle azioni degli utenti un coefficiente ponderato. L’esperienza come digital agency  ha dimostrato, infatti, nel corso di questi anni, che  commenti e condivisioni rappresentano un’azione molto più incisiva nel determinare l’accoglienza di un contenuto rispetto al semplice like, e ancora di più rispetto alle sole video views, che non entrano nel merito del gradimento da parte del pubblico.

Hit Mania Trailer rappresenta un valido strumento anche per le aziende che non operano nel settore cinematografico, per comprendere l’importanza, l’hype e l’eventuale successo al box office di un film. Un termometro quindi anche di potenziali licenze e operazioni di co-marketing, ancora più utile quando dei film vengono lanciati teaser trailer con largo anticipo.

La classifica è solo la versione freemium di una serie di servizi in continuo sviluppo e disponibili su richiesta.

Per saperne di più, scriveteci all’indirizzo e-mail hitmaniatrailer@bradek.it.

Hit Mania Trailer – I Trailer più popolari di Aprile 2018

Uno scontro giurassico quello per il titolo di trailer più popolare sui social ad Aprile: dopo un serrato testa a testa, è il trailer ufficiale di Shark – Il Primo Squalo ad azzannare la classifica e conquistare la prima posizione di #HitManiaTrailer! Con un Engagement Score di 169.4 K e ben 3.2 M di visualizzazioni video totali, il titolo distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia scalza il Trailer Finale di Jurassic World – Il Regno Distrutto che mantiene salda la seconda posizione con un E.S. di 87.6 K e 2.7 M visualizzazioni video totali.

Tuttavia, guardando la classifica nella sua interezza, Jurassic World ritorna anche in quinta posizione con il Secondo Trailer Ufficiale rilasciato a Febbraio: sommando i dati dei due trailer, il titolo distribuito da Universal Pictures Italy totalizza più di 4.7 M di visualizzazioni video, diventando di fatto il film più popolare del mese, in base alle visualizzazioni video dei trailer.

Terza e quarta posizione per i Trailer Ufficiali di due titoli Sony Pictures Italy: si tratta di The Equalizer 2 – Senza Perdono al terzo posto con un E.S. di 60.2 K e 1.6 M di visualizzazioni video, e di Venom, al quarto posto con un E.S di 60.1 K e 1.4 M visualizzazioni video.

Solo sesto invece il Nuovo Trailer Ufficiale di Solo, il nuovo capitolo della galassia Star Wars distribuito da Walt Disney Pictures Italia a partire dal prossimo 23 Maggio, con un E.S di 36.1 K e 1.7 M di visualizzazioni video. I risultati sono però in linea con le performance dello spot rilasciato a Febbraio in occasione del Super Bowl, che ricordiamo totalizzò un E.S. di 35.9 K

Forte del debutto cinematografico, il Trailer Ufficiale Italiano di Escobar – Il Fascino Del Male ritorna settimo con un E.S. di 27.4 K e ben 1.6 M di visualizzazioni video totali.

In ottava posizione un nuovo ingresso: si tratta del Trailer Ufficiale Italiano di Ocean’s 8 (Warner Bros. Entertainment Italia), con un E.S. di 20.9 K e 1.2 M di visualizzazioni video totali.

Chiudono la classifica due nuove proposte horror: in nona posizione dopo due mesi dal rilascio sui social continua ad ottenere ottime performance il Trailer Ufficiale di Obbligo o Verità, che arriverà nelle sale il 21 Giugno grazie a Universal Pictures Italy. Il film con Lucy Hale conquista un E.S. di 19.1 K, poco più rispetto al competitor distribuito da Notorious Pictures: il Trailer Ufficiale Italiano di The Strangers: Prey At Night torna in decima posizione con un E.S di 16.7 K e 714.8 K visualizzazioni video.

Non dimenticate di tornare su Hit Mania Trailer per scoprire i prossimi trailer e l’evoluzione della classifica!

Hit Mania Trailer – I Trailer più popolari di Marzo 2018

Il mago, il diavolo e l’acqua santa… Potrebbe essere questo il sottotitolo di Hit Mania Trailer a Marzo 2018, mese durante il quale il debutto di trailer come Animali Fantastici, Pablo Escobar, Loro e Papa Francesco ha stravolto l’andamento della classifica dei trailer più popolari sui social network.

Data la ricchezza di nuovi titoli, analizzeremo l’andamento dell’infografica attraverso dei confronti di genere individuando i best performer del mese tra competitor di una stessa categoria.

 

Trailer fantastici… e dove trovarli: al primo posto domina incontrastato il Teaser Trailer Ufficiale di Animali Fantastici – I Crimini Di Grindelwald (Warner Bros Pictures.) che nonostante sia stato rilasciato a metà mese tiene saldo il vertice della classifica con un engagement score di 442.4 K e ben 4.7 M di video views su Facebook e YouTube. Volendo azzardare un confronto di genere, vince anche “la sfida della magia” battendo il Teaser Trailer Ufficiale Italiano de Il Ritorno di Mary Poppins (Walt Disney Pictures) in sesta posizione con un engagement score di 91.2 K.

Venendo ai cinecomics, in seconda posizione il Trailer Ufficiale Italiano di Avengers: Infinity War (Walt Disney Pictures) che con un E.S. di 184.4 K stacca nettamente il Secondo Trailer Ufficiale Italiano di Deadpool 2 – La Seconda Venuta (20th Century Fox Italia), all’ottavo posto con un E.S. di 26.2 K. Bisogna precisare però che contando anche i teaser, gli spot del Super Bowl e gli altri trailer, per Avengers si tratta del terzo contenuto in ordine cronologico mentre per Deadpool addirittura del quinto.

Per quanto riguarda l’horror, a sorpresa in terza posizione troviamo il Trailer Ufficiale di Obbligo o Verità, il film prodotto dalla Blumhouse e distribuito da Universal Pictures Italy, con un sorprendente E.S di 146.1 K. Probabilmente possiamo attribuire gran parte di questo successo all’intensa attività social dei fan di Pretty Little Liars, il teen drama che ha lanciato l’attrice Lucy Hale, protagonista della pellicola.

In quarta posizione si conferma l’ottima accoglienza del Trailer Ufficiale de Il Grinch (Universal Pictures Italy) che con un E.S di 145.5 K vince la sfida del genere animation battendo il Secondo Trailer Ufficiale di Hotel Transylvania 3 – Una Vacanza Mostruosa in settima posizione con un E.S. di 90 K. Il risultato del film distribuito da Sony Pictures e Warner Bros. Italia però è tutt’altro che insoddisfacente: è necessario ricordare che per Hotel Transylvania si tratta di un secondo trailer legato ad un terzo capitolo, a fronte de Il Grinch che è una novità assoluta sia in termini di footage mostrato che di titolo. Grande assente invece il Teaser Trailer Italiano di Ralph Spacca Internet (Walt Disney Pictures), che nonostante sia uscito a inizio mese, non riesce a posizionarsi nella Top Ten.

Cosa avranno in comune Pablo Escobar, Sorrentino e Papa Francesco? No, non sono i nuovi Avengers, ma sono legati ai biopic che chiudono l’analisi di questa classifica, imponendo degli engagement score importanti rispetto a film più mainstream. Il vincitore di genere è il Trailer Ufficiale Italiano di Pablo Escobar – Il Fascino Del Male (Notorious Pictures) che tiene salda la quinta posizione con un E.S. di 94 K; segue in nona posizione il teaser trailer di Loro (Universal Pictures Italy), il film di Paolo Sorrentino in uscita il 24 Aprile, con un E.S di 24.6 K; chiude l’analisi a sorpresa il Trailer Ufficiale Italiano di Papa Francesco – Un Uomo Di Parola (Universal Pictures Italy) che conquista la decima posizione con un E.S. di 20.9 K.

Non dimenticate di tornare su Hit Mania Trailer per scoprire le evoluzioni della classifica nel mese di Aprile o scriveteci a hitmaniatrailer@bradek.it se desiderate che i vostri trailer appaiano in classifica.